Talk a cura di Oliviero Ponte di Pino con Vittorio Agnoletto

By 20 Giugno 2020 Giugno 23rd, 2020 notizie

Domenica 28 giugno, alle ore 18.00 a Villa D’Adda Sirotri di olginate, ci sarà il talk a cura di Oliviero Ponte di Pino in collaborazione con Ateatro. In vista delle Buone Pratiche del Teatro 2020 sul tema “Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura contemporanea”, Oliviero Ponte di Pino, in collaborazione l’Associazione Culturale Ateatro, conduce un incontro-dialogo tra il medico Vittorio Agnoletto e Michele Losi.

Il medico Vittorio Agnoletto dialoga con Michele Losi sul tema della salute e del ripensamento del concetto di comunità culturale in relazione al nuovo contesto sanitario.

Vittorio Agnoletto insegna “Globalizzazione e Politiche della Salute” nel corso di laurea in Scienze Sociali della Globalizzazione all’Università degli Studi di Milano. Collabora con Libera nel settore internazionale. È stato fondatore e presidente nazionale della Lega Italiana per la Lotta contro l’Aids (LILA), per diversi anni membro della Commissione e della Consulta nazionale AIDS e della Commissione per la Lotta alle droghe della Presidenza del Consiglio. È membro del Consiglio Internazionale del Forum Sociale Mondiale. È autore di varie pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali e di diversi libri tra i quali: La Società dell’AIDS – la verità su medici, politici, volontari e multinazionali durante l’emergenza (Baldini & Castoldi, 2000); Prima Persone – le nostre ragioni contro questa globalizzazione (Laterza 2003); L’eclisse della democrazia. Le verità nascoste del G8 2001 a Genova (Feltrinelli 2011) coautore con Lorenzo Guadagnucci; AIDS Lo scandalo del vaccino italiano (Feltrinelli 2012) coautore con Carlo Gnetti. Ha lanciato a maggio 2020 “Senza respiro – Un’inchiesta indipendente sulla pandemia Coronavirus, in Lombardia, Italia, Europa. Come ripensare un modello di sanità pubblica.

 

Michele Losi è direttore artistico di Campsirago Residenza, de Il Giardino delle Esperidi Festival e fondatore della compagnia Pleiadi. Ha ideato e ha curato la direzione artistica del progetto internazionale Meeting the Odyssey e ha coordinato e condotto laboratori teatrali in Kosovo, Zimbawe, Serbia, Lampedusa, Leros e Lesvos (Grecia). Nell’ambito dell’organizzazione di Festival è stato direttore artistico di IKOS Festival (Brescia, 2007), di EON Meeting (Brescia, 2007), di Libri in Scena (Lecco 2008-2013) ed è direttore artistico de Il Giardino delle Esperidi Festival dal 2005. Dal 2010 ha selezionato gli spettacoli del Festival Luoghi Comuni, il festival delle Residenze Teatrali della Lombardia. È stato presidente e fondatore di ETRE, l’Associazione delle Residenze Teatrali della Lombardia, per la quale fino al 2015 ha occupato la carica di vicepresidente con delega sui progetti internazionali. Dal 2011 al 2015 è stato rappresentante italiano del Board IETM (International Network for Contemporary Performing Arts). A partire dal 2009 ha coordinato numerose tournée internazionali in collaborazione con altre compagnie teatrali tra cui Factory Compagnia Transadriatica, Principio Attivo Teatro, Dionisi Compagnia Teatrale, Sanpapié, Animanera, Aia Taumastica, Piccola Compagnia Dammacco, Riserva Canini. Sostiene il lavoro di giovani artisti italiani e internazionali, che coinvolge nelle produzioni e che aiuta nella definizione di strategie di produzione e circuitazione.

Il ciclo di incontri a cura di Oliviero Ponte di Pino, dal titolo “A cosa serve il teatro?”, vogliono essere un dialogo tra discipline diverse attorno al tema del teatro nella nostra società e nel nostro presente.

Ingresso gratuito.