Nina Madù
L’Abietto Infame
Mr Drive Unghie-sulla-lavagna
Il Mandriano
Miss Dora
Miss Donata
concerto spettacolo
60 minuti
Sabato 26 giugno, ore 22.30

Nina Madu’ torna nuovamente a seminare inquietudine con la sua band Le Reliquie Commestibili specializzata in canzoni surreal demenziali, e in ottima compagnia delle scintillanti glitterate Nina’s Dragqueens Miss Dora e Miss Donata.

La rock band continua il racconto urbano e aziona il suo circo di personaggi e situazioni grottesche dando vita a un Frankenstein musicale fatto di elettronica, surf rock, balera, doowop, ed altra materia sonora non identificata.

Una band specializzata in canzoni surreal-demenziali.
 Un progetto musical-teatrale nato a Milano nel cuore pulsante della scena underground degli ultimi anni.
 La città vive fortemente nelle sue zone sommerse non immediatamente visibili una spiccata propensione alla ricerca nellʼambito dellʼidentità di genere. 

Da qui, un circuito vivace di situazioni e situazionismo allʼinterno del quale proliferano zone ʻliberateʼ in cui ci si sperimenta, trasgredendo le prescrizioni del modello conforme.
In questo perimetro ha trovato il suo ossigeno Nina Madù, un personaggio creato da Camilla Barbarito, cantante attrice milanese attiva in ambiti musicali molto diversi tra loro. 

Il contesto dentro cui muove i suoi primi passi è la Serata Casbah, insieme a Cassandra, la prima Drag Queen intellettuale della Conca dei Navigli, e a Ulisse Garnerone, polistrumentista, ricercatore nell’ambito delle strumentazioni elettroniche d’epoca.
‘’Questo quartiere meritava un racconto di sè, proprio per il suo essere zona di frontiera e di convivenza pacifica tra normalità e altro,  e di fatto costituisce il retroterra e la radice da cui veniamo, con la sua memoria e i suoi luoghi come per esempio la Casa delle Bambole, ovvero le prime travestite di Via Gaudenzio Ferrari 14, o l’Alexander di Via Gaetano Ronzoni, primo locale ‘en travesti’ degli anni ’80.

Nina Madù si è fatta benvolere in questi ultimi anni e annovera un variegato seguito tra persone poco ordinarie e sensibili al fascino del grottesco. (Ma sorprendentemente ha incontrato il favore del pubblico anche nei contesti più eterogenei)

Le sue canzoni sono a loro modo diventate un cult di nicchia grazie ai suoi gorgheggi ed ai testi spiazzanti ed ironici, ma anche ai suoi mirabolanti costumi di scena come il corpetto fatto di molteplici Barbie, la pelliccia di bucce di banane (vere ed essiccate), il giubbino di mammelle (ventotto per l’esattezza) o il chilometrico strascico di nastri magnetici e musicassette. 

La sua esibizione si declina in diverse forme: quella electro rock e quella da camera con strumenti classici. Grande punto di forza l’essere cangiante,  duttile e trasformista.

 

di Camilla Barbarito | con Camilla Barbarito, Fabio Marconi, Guido Baldoni, Andrea Migliarini, Lorenzo Piccolo, Alessio Calciolari
 
Dove
Campsirago Residenza,
Via San Bernardo 2,
Colle Brianza, Fraz. Campsirago
26 giugno ore 22:30

Prenotazioni

NINA MADU’ E LE RELIQUIE COMMESTIBILI

Giugno 26 @ 22:00

Solo 51 posti rimasti
Tribe Loading Animation Image