Silent disco
Domenica 27 giugno, ore 22.30

Dj Micol Martinez, FiloQ e Alberto Pernazza – performer Liliana Benini

Micol Martinez
Micol Martinez è musicista, attrice, dj, scrittrice.  Ha tre album all’attivo, “Copenhagen” (2010) e “La Testa dentro” (2012) per l’etichetta Discipline Music, e “I buoni spropositi”, uscito durante il primo lockdown del 2020. Ha lavorato per più di sette anni come Resident DJ allo storico club La Casa 139 e al Goganga di Milano, ha quindi girato l’Italia come dj oltre che come musicista. Calca i palchi della città di Milano con spettacoli di poesia, musica e teatro. Al momento sta portando a termine il suo secondo romanzo.
 

FILOQ, producer, dj ed esploratore sonoro, perennemente in viaggio dal porto di Genova al mondo, sviluppando la propria ricerca sonora tra la global beats, il jazz e la musica elettronica, mettendo a sistema musica tradizionale presa da ogni parte del mondo e beat digitali in un taglia e cuci vorticoso; dubmaster dell’Istituto Italiano di Cumbia con il progetto Viva Viva Malagiunta, producer del collettivo italo/tanzano Uhuru Republic, mente sonora dei Magellano con cui sonorizza Walk the line la grande opera di street art lungo la strada sopraelevata di Genova, fondatore dell’ensemble Sound Journey Orchestra-SJO prodotto da La Stampa e Movement Music Festival, produttore artistico per realtà come Vinicio Capossela, Almamegretta, Young Signorino, Los3Altos, Gnu Quartet, Escobar, Mudimbi, Luvanor FC feat Willie Peyote, Mimosa, Pernazza e molti altri, talent scout, remixer per band come Casino Royale, Velvet, Motel Connection, Piotta… e sound designer per immagini, film, documentari, installazioni e brands.

 

Alberto “Pernazza” Argentesi inizia a suonare la tastiera per gioco fino a formare con un gruppo di amici, la seminale, ma col tempo sempre più seguita band degli Ex-Otago con i quali, partendo dai centri sociali, passando per i piccoli club underground nazionali, ha calcato diversi palchi importanti dei circuiti musicali italiani. Con loro registra tre dischi, intraprende svariati tour, coordina l’immagine della band, cui originalità e freschezza attira addetti ai lavori iniziando progressivamente a colpire il popolo di Youtube per i clip originali. L’alto numero di visualizzazioni e la particolarità dei video sul tubo  ha inoltre catturato l’attenzione del mondo della televisione, anche per le sue incredibili abilità di freestyler vocale.

Le sue tournée in giro per l’Italia hanno messo in evidenza anche le sue doti di intrattenitore e la sua capacità di interagire con il pubblico, facendolo divenire uno dei personaggi di spicco del programma di Italia 1 prima e Canale 5 poi. Vero trend-setter, esperto di moda, di musica e di costume, oggi Alberto si sta ritagliando uno spazio sempre più ampio nell’universo metropolitano giovane. Abbandonati gli otaghi per dare libero sfogo a tutta l’energia accumulata tra performance ed esperienze on the road (dall’hardcore, all’elettronica fino al Rap) inizia con due amici il progetto Magellano con all’attivo due dischi e già diversi live e djsets. Continua a lavorare con i media sia come opinionista in radio e tv, ma soprattutto iniziando una proficua collaborazione con il canale  LA3 (163 di Sky e 134 del digitale).

Liliana Benini

Liliana Benini si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Torino nel 2015, sotto la direzione di Valter Malosti. Da allora lavora come attrice e performer nei più svariati contesti: ha lavorato, tra gli altri, con Teatro i, Teatro dell’elfo, Leonardo Lidi, Sandro Mabellini, Peter Greenaway e ovviamente con Campsirago Residenza/Pleiadi in “Alberi Maestri”, “R500” e “Performing Frida” diretti da Michele Losi. Nel 2015 incontra Christoph Marthaler, che la dirige in “Lulu” (Staatsoper Hamburg, 2017), “Universe, Incomplete” (Ruhrtriennale, 2018) e “Das Weinen/Das Wähnen” (Schauspielhaus Zürich, 2020).

Dove
Campsirago Residenza,
Via San Bernardo 2,
Colle Brianza, Fraz. Campsirago
27 giugno ore 22.30

Prenotazioni

Silent disco

Giugno 27 @ 22:30

Solo 35 posti rimasti
Tribe Loading Animation Image